veli-kabbalah-pratica

Il lavoro del velo e le infinite dimensioni della vita

Il velo nella Kabbalah

Infinite sono le dimensioni della vita. Ciascuna separata da un velo.

La tradizione kabbalista suddivide l’Albero della Vita principalmente in quattro sezioni. Si tratta di sezioni separate da “veli” che il kabbalista impara a togliere per aprirsi ad una dimensione più luminosa e consapevole della realtà che lo circonda.

Cominciamo da un esempio. Permutando le lettere del nome “velo” רעלה di fatto si ottiene il nome “prepuzio” עָרלָה che viene reciso reciso nell’ottavo (ח) giorno di vita Leggi tutto…

Share Button

Riflessioni sulle lettere dell’AlephBeith. Una testimonianza di GC

 

Le lezioni sulle lettere
Queste lezioni sono per me un lavoro di semina

Leggi tutto…

Share Button

Il momento culminante, specchio del mondo

21 Dicembre 2017

Share Button
Kabbalah e profezia

Kabbalah e profezia

Nella Kabbalah la profezia rappresenta l’espressione spirituale più elevata della vita di un essere umano.

Una meditazione kabbalistica, condotta con uno scopo spirituale profondo e consapevole, può avvicinare alla dimensione esperienziale completa, fino a giungere ade essere “profetica” – diventando quindi “Kabbalah profetica“. Leggi tutto…

Share Button

Angeli e Nomi

Una delle “querelle” più affascinati che ruotano intorno ai misteri della Kabbalah è la relazione al mondo degli Angeli e Nomi che li contraddistinguono.

Perchè il suono è Leggi tutto…

Share Button

Il Libro della Vita

Cosa è scritto nel Libro della tua Vita?

E’ una riflessione naturale che, prima o poi, ci poniamo. E’ quello il giorno in cui comprendiamo i primi tratti del disegno della nostra vita, della nostra storia, quella che abbiamo scritto attraverso le azioni… Leggi tutto…

Share Button
gilgul-seminario-kabbalah-pratica

Gilgul, la ruota degli eventi nel ciclo della vita

GilGul, la ruota degli eventi nel ciclo della vita

 
È il tema che più affascina l’inconscio umano: esiste una ruota su cui avviene il processo di sviluppo delle anime. Forse questo significa che le anime si trasformano nei corpi, per lasciarli e ritrovarne altri? Leggi tutto…

Share Button

Chafitzah, ai piedi della scala

Chafitzah, ai piedi della scala

Ogni ricerca ha inizio con una domanda: un moto improvviso, un impulso che parte dal profondo del nostro corpo, che si protende con tutto se stesso per riuscire a sapere. Chi siamo? Da dove veniamo? Perché esistiamo?

Leggi tutto…

Share Button