seme-che-germoglia-rosh-ha-shana

Il giorno del giudizio

Il seme

Per far crescere un albero, il seme si insedia al buio nella terra. Se la terra è arida, rimane dormiente fino a quando viene bagnato dall’acqua. Quando accade, l’acqua inizia a nutrirlo e il suo guscio protettivo si apre. E’ in quel momento che ha  inizio il processo di crescita della pianta. Una parte di essa si svilupperà nella terra oscura attraverso le radici, un’altra uscirà in superficie per andare alla ricerca della luce. Leggi tutto…

Share Button
Shadday-el-chay-tikkun-olam

Tikkun Olam

Tikkun Olam

Se ci comportassimo come l’ “essenza” della luce, come delle particelle di fotoni che si muovono all’istante, quasi un attimo prima che abbia inizio il tempo… che cose sorprendenti potremmo creare nella nostra vita ! Leggi tutto…

Share Button

Fisica Quantistica e Kabbalah

Rimasta per millenni preclusa a molti, la sua conoscenza è stata spesso fraintesa o catalogata nell’ambito delle pseudoscienze o della superstizione. Nella realtà la Kabbalah rimane una scienza il cui linguaggio è servito a tantissimi scienziati di più discipline per “attingere” risposte e nuove scoperte scientifiche. Leggi tutto…

Share Button

La forza del silenzio degli Yazidi

Quando avviene qualcosa nel Kurdistan riemerge dall’oblio della storia l’antico popolo degli Yazidi.
Oggi si ritorna a conoscerlo più per i drammatici avvenimenti in Siria ed Iraq.

Nonostante la grande mancanza di aiuti internazionali verso questo popolo, la sua realtà si tempra con una forza che va oltre la misura convenzionale alla quale i popoli di ogni nazione sono abituati. Leggi tutto…

Share Button
Il-Risveglio-DellAlbero-della-Vita

Il risveglio dell’Albero della Vita

Dopo l’Equinozio di primavera, la vita riprende vigore. Tutte le tradizioni celebrano in questo periodo dell’anno il risveglio della vita.

Il senso originario di queste tradizioni tuttavia non è rivolto solo verso la natura che ci circonda, bensì è qualcosa di più concreto e reale, che ci appartiene da sempre. E’ il momento in cui osiamo “uscire”, svestirci dagli abiti pesanti, che apre a cambiamenti di scelte di vita, si spostano le lancette dell’orologio, si aprono le finestre all’aria primaverile. Qualcosa è cambiato: Leggi tutto…

Share Button
energia-delle-lettere

L’energia della lettere

Nei primi giorni di scuola si inizia ad apprendere l’alfabeto. L’energia delle lettere si coglie compiendo esercizi vocali, tra i quali la sillabazione.
Ricordate?
Mi, mu, mo, ma, me… e si giocava nell’individuare il suono all’interno delle parole: dor-mi. mu-to, ma-turo… etc.
Era un gioco, eppure se poteva sembrare tale, quel suono ci consentiva di apprendere e conoscere Leggi tutto…

Share Button

Ombra e luce

Ombra e luce

Così, come un pezzo di carbone rimane un pezzo di carbone, nero e oscuro, tale è la nostra coscienza quando non fa nulla:  rimane avvolta da un sentire oscuro ed inquietante.

Decidere di mettere alla prova il nostro sentire, di accollarci il peso delle sfide e delle prove che la vita ci presenta, senza paura di caricarci del loro peso, tanto prima ci si libera nella vita dell’inutile presenza di ombre, pregiudizi e paure.

Si tratta di una scelta, che non poggia sull’effetto (ovvero liberarci dalle paure), bensì sulla causa (ovvero esser pronti a caricarci degli oneri più che degli onori. Il premio iniziale è la sensazione che ci sentiamo più liberi. Tuttavia si tratta solo di una sensazione. Di fatto, il peso delle prove a cui siamo sottoposti, aumenta sempre.

E’ come se ci fosse una forza che mette alla prova nella scelta compiuta. Non è il frutto di un immaginazione, bensì la realtà di una legge fisica che interviene anche nella sfera psichica. E’ la terza legge della dinamica di Isaac Newton, che cita: “per ogni azione, esiste una reazione uguale e opposta.”

Eppure, proprio in quei momenti di “confronto” con quella forza opposta, se eleviamo (anziche evitare) l’intensità della “pressione” di quella forza, raggiungiamo qualcosa d’innaspettato eppure di sorprendentemente naturale:

…quante più tonnellate comprimono quel pezzo di carbone, tanto prima esso si trasformerà in un diamante.

Quanto più ardua sarà la prova, tento più splendente e luminoso il premio.

 

Share Button

male-sign Ho partecipato all'Albero della Vita.... questa esperienza è stata per me un'occasione buona per trovare e riconoscere un pò di me stesso attraverso energie di gruppo e un tassello per raggiungere la via della saggezza...

- Cristiano D.

male-sign L'albero della vita è stato per me un inizio, una scoperta e una conferma del mio sentire corporeo. Ho soddisfatto il mio bisogno di conoscenza e ho compreso di essere ancora distante.... Dunque mi sento ancora bambino ed è stato fantastico!

- Sebastiano Zanetti

male-signQuesta esperienza dell'Albero della Vita è stata per me coinvolgente, non solo nel lavoro personale, ma anche in quello degli altri partecipanti, interessante come nelle aspettative. Mi piace adesso vedere con calma nei prossimi giorni / settimane come questo lavoro sul sottile possa dare dei cambiamenti nella vita reale.

- Emilio B.