la Via dei Nomi

Seminario esperienziale di Kabbalah pratica

con Marco Cestari

24 e 25 Marzo 2018  Orari: sab.: h. 14-18 e dom.: h. 10-18.

Dove: Pochi di Salorno – Ex Scuole Elementari

 

L’ultimo lavoro di Kabbalah pratica sui Nomi fu compiuto nel 2014. A Marzo 2018 la Via dei Nomi si ripresenta prosegue con un nuovo lavoro di “passaggio” dedicato condotto da Marco Cestari .

Con La Via dei Nomi  il  lavoro con le lettere inizia a ruotare intorno a quella dimensione – più profonda – in cui non riusciamo ad andare con la mente.

Attraverso questo lavoro compiremo un accesso individuale attraverso la soglia degli elementi, per compiere la lettura-applicazione pratica di alcuni passi del Sepher Yezirah e di Enoch 3, al termine dei quali verrà compiuto un particolare tzerùf-tikkun.

Questo lavoro è dedicato a chi già conosce e ha compiuto i lavori di Kabbalah pratica sulle lettere: durante il seminario affronteremo un’azione di risveglio delle energie che influiscono e animano il nostro sentire attraverso una particolare sequenza di movimenti e respiri.

La Via dei Nomi  è un lavoro di compressione e di elevazione.

 

Il programma:

– introduzione sulla relazione tra gli Elementi e i Nomi 

– preparazione delle chiavi di apertura della soglia

– la pratica meditativa –  l’Angelo 

– lettura-pratica dei passi del Sepher Yetzirah

– pratica di recitazione dei suoni delle lettere (Tzerùf)

– attivazione del processo di Tikkùn – avvicinamento alla pratica dei Nomi

 

Per partecipare a questo lavoro i partecipanti sono invitati a portare con se: 6 cartoncini colorati misura A4 (colori: rosso, blu, giallo, indaco, bianco e nero), un quaderno con fogli bianchi per gli appunti con matite colorate, cuscini e coperte, una sciarpa/scialle bianca o un vestito colore bianco.

La Via dei Nomi  è uno degli incontri fondamentali di riallineamento ai Bah-Ra che ci consente di preparare il lavoro di avvicinamento alle pratiche dei Nomi. Questo seminario è propedeutico per chi intende compiere i 72 Nomi e/o di sviluppare  la pratica kabbalistica dello Tzerùf.

 

Ringraziamo chi ha già partecipato a questo lavoro e chi intende proseguirlo, dando  la sua adesione. Ricordiamo di prenotarsi in tempo per favorire l’organizzazione.

Grazie!

 

I Bah Ra (le anime di luce) sono esseri che si riconoscono e si prodigano nel lavoro di apertura e risveglio della coscienza. Una consapevolezza di base anima il loro lavoro: attraverso il cambiamento individuale, è possibile cambiare il mondo che ci circonda.
Questo è il lavoro di Kabbalah pratica. Un lavoro in cui nessuno misura l’altro, ma ciascuno prende coscienza delle energie che ci muovono e delle resistenze che si manifestano dentro di noi.
Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *