Liberarsi dal pregiudizio

by Kabbalah Pratica
0 comment

La capacità di ascolto è figlia di una strana coppia: il desiderio e la pigrizia

KP

Quando stiamo per apprendere qualcosa di nuovo, si genera sempre dentro di noi una resistenza: da un lato il desiderio di sperimentare il nuovo, dall’altra una forza che non vuole cambiare nulla. Sono il desiderio del nuovo che entra in conflitto con la pigrizia.

La misura inizia con l’osservare

In alcune persone la forza della pigrizia è consolidata da ritmi routinari di vita che si oppongono a tutto ciò che non li facilita. In altre persone lo stile di vita è talmente dinamico e mutevole che sognano di vivere una dimensione più stabile e consolidata.

Gli effetti: da un lato si tende a ridurre la capacità di ascolto, dall’altro basta un soffio d’aria perchè sia percepito come l’inizio di una nuova era.

In mezzo sta la variabile più subdola: il pregiudizio. Una perfida bilancia con cui misurare ogni cosa, ogni parola, ogni persona. Ma nella natura dei suoi pesi c’è sempre il seme della paura.

Forse, prima di ascoltare, prima di immaginare, prima di misurare…. possiamo osservare quali “pesi” intendiamo usare.

L’arte di decidere inizia con l’osservare noi stessi e i nostri “pesi” prima di ogni altra cosa.
Share Button

Related Articles

Leave a Comment