seme-che-germoglia-rosh-ha-shana

Il giorno del giudizio

Il seme

Per far crescere un albero, il seme si insedia al buio nella terra. Se la terra è arida, rimane dormiente fino a quando viene bagnato dall’acqua. Quando accade, l’acqua inizia a nutrirlo e il suo guscio protettivo si apre. E’ in quel momento che ha  inizio il processo di crescita della pianta. Una parte di essa si svilupperà nella terra oscura attraverso le radici, un’altra uscirà in superficie per andare alla ricerca della luce. Leggi tutto…

Share Button
Shadday-el-chay-tikkun-olam

Tikkun Olam

Tikkun Olam

Se ci comportassimo come l’ “essenza” della luce, come delle particelle di fotoni che si muovono all’istante, quasi un attimo prima che abbia inizio il tempo… che cose sorprendenti potremmo creare nella nostra vita ! Leggi tutto…

Share Button

Fisica Quantistica e Kabbalah

Rimasta per millenni preclusa a molti, la sua conoscenza è stata spesso fraintesa o catalogata nell’ambito delle pseudoscienze o della superstizione. Nella realtà la Kabbalah rimane una scienza il cui linguaggio è servito a tantissimi scienziati di più discipline per “attingere” risposte e nuove scoperte scientifiche. Leggi tutto…

Share Button

La forza del silenzio degli Yazidi

Quando avviene qualcosa nel Kurdistan riemerge dall’oblio della storia l’antico popolo degli Yazidi.
Oggi si ritorna a conoscerlo più per i drammatici avvenimenti in Siria ed Iraq.

Nonostante la grande mancanza di aiuti internazionali verso questo popolo, la sua realtà si tempra con una forza che va oltre la misura convenzionale alla quale i popoli di ogni nazione sono abituati. Leggi tutto…

Share Button
Il-Risveglio-DellAlbero-della-Vita

Il risveglio dell’Albero della Vita

Dopo l’Equinozio di primavera, la vita riprende vigore. Tutte le tradizioni celebrano in questo periodo dell’anno il risveglio della vita.

Il senso originario di queste tradizioni tuttavia non è rivolto solo verso la natura che ci circonda, bensì è qualcosa di più concreto e reale, che ci appartiene da sempre. E’ il momento in cui osiamo “uscire”, svestirci dagli abiti pesanti, che apre a cambiamenti di scelte di vita, si spostano le lancette dell’orologio, si aprono le finestre all’aria primaverile. Qualcosa è cambiato: Leggi tutto…

Share Button
energia-delle-lettere

L’energia della lettere

Nei primi giorni di scuola si inizia ad apprendere l’alfabeto. L’energia delle lettere si coglie compiendo esercizi vocali, tra i quali la sillabazione.
Ricordate?
Mi, mu, mo, ma, me… e si giocava nell’individuare il suono all’interno delle parole: dor-mi. mu-to, ma-turo… etc.
Era un gioco, eppure se poteva sembrare tale, quel suono ci consentiva di apprendere e conoscere Leggi tutto…

Share Button
albero-della-vita

Etz Chaijm – Albero della Vita

עץ החיים (Etz Chajim) L’Albero della Vita

Le parole “spese” per ricordare il simbolo dell’Albero della Vita sono tante quante gli alberi della terra.

Nella Kabbalah l’albero della vita continua a conservare la tradizione del segreto (סוד) . Questa tradizione tramanda un cammino misterioso e affascinante capace di condurre la coscienza dell’uomo giusto fino a quella sapienza (חוכמה) che risale ai primordi della vita, all’alba della coscienza umana, all’Adam. Leggi tutto…

Share Button
adesso-è-il-tempo

Adesso è il tempo

Adesso è il tempo… con Rosh Hashanah il 25 settembre 2014 si è celebrata secondo il calendario ebraico l’entrata nell’anno 5775. Il 5775 appare nella Torah e altri testi sacri, il suo significato numerico tuttavia corrisponde secondo la tradizione alle parole “sha-ah ata,” , che in ebraico significano “adesso è il tempo.”

“Adesso è il tempo”…

Leggi tutto…

Share Button

Quando il suono si rivela

HaVaYaH è uno dei 10 Nomi con cui si manifesta il senso del “Nome” nella Kabbalah.

Esistono pratiche molto antiche in merito alla meditazione sul Nome HaVaYaH: dallo Tzerùf alle danze estatiche tipiche del Chassidismo, dalle meditazioni in movimento a quelle sulle lettere. La ragione è data dal fatto che questo suono viene recepito in profondità nel corpo. Per questo motivo Leggi tutto…

Share Button

Ishtar luce risplendente

Esiste una documentazione assai importante riferita alla descrizione della costellazione della Vergine che ha origine nell’antico mondo assiro-babilonese. Questa costellazione era particolarmente associata alla fertilità e alla purezza. I babilonesi la associavano alla dea Ishtar, spesso coincidente al nome Astarte, e la riconoscevano nell’astro più splendente del cielo, che Leggi tutto…

Share Button