Le tre Madri

L’esperienza del “sistema” delle Tre Madri è tra le più importanti pratiche delle Merkavah.

Si tratta di un lavoro di attivazione delle energie sottili poste sui piani più elevati del nostro corpo.

La loro attivazione incide nell’intero processo creativo del “pensare”, del “sentire” e del “fare”.

Il Sistema delle Tre Madri ci conduce in uno stato di meditazione profondo, nel quale rafforziamo la capacità di “vigilanza” e “ascolto” delle energie.
Il Sistema delle Tre Madri richiede una modalità di trasmissione fondata su una modalità di utilizzo delle 22 Lettere dell’Alephbeit, ma attraverso una modalità di collocazione e utilizzo specificamente preposta.

Una pratica sottile, dove iniziamo a risvegliare quella capacità originaria (che ogni essere umano può vivere) nel trarre dal proprio corpo, dalla propria mente e dai propri sentimenti, risposte armoniose ai dubbi che la vita ci pone ogni giorno sul nostro cammino.

Un lavoro profondo, che richiede equilibrio interiore e che può aiutare noi stessi e il prossimo ad acquisire quella innato senso di coscienza responsabile del retto pensare e retto agire.

La Merkavah delle Tre Madri è un lavoro interiore profondo e potente. Poggia su un’antichissima tradizione di “tikkun” (correzione ed riequilibrio energetico). Lo scopo è riconoscerci e ricongiungerci alla nostra capacità di “connessione diretta” con la nostra guida interiore.

Il Programma:

  1. Le Tre Madri nella tradizione
  2. preparazione del tapis
  3. meditazione kabbalistica
  4. apertura del campo
  5. movimenti delle forme di apertura interiore /danza
  6. meditazione sui 7 vasi (Middot)
  7. pratica meditativa di preparazione
  8. Tikkun delle Tre Madri
  9. chiusura dei lavori

Durante il seminario ci sono momenti di condivisioni delle esperienze sensoriali e di chiavi di lettura.

Le Tre Madri sono una delle “chiavi” fondamentali del sentire e del cogliere l’essenza esperienziale della vita che scorre dentro di noi stessi, qui e ora.

Per compiere la pratica delle Tre Madri si suggerisce di aver compiuto – preferibilmente – il seminario l’Albero della Vita, e di aver acquisito familiarità delle Lettere.
Questo può facilitare il partecipante nel vivere esperienze sovrasensibili durante la pratica meditativa.

Se sei interessato a questo seminario, vedi la prossima data sul calendario.








  • Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l’invio e la risposta alla mia richiesta

Share Button